Percorsi per i visitatori non vedenti e ipovedenti

Il Museo dell’Ara Pacis Augustae è dotato di supporti tattili permanenti che permettono al pubblico non vedente ed ipovedente di esplorare e conoscere il monumento e il museo. La disponibilità di questi servizi è frutto dell’attenzione che negli anni è stata prestata alle esigenze dei visitatori con disabilità visiva.

All’ingresso del Museo, nello spazio antistante l’Ara Pacis Augustae, la galleria dei busti e la riproduzione in scala del monumento possono essere esplorati tattilmente in occasione di visite tattili guidate da personale specializzato.

Per conoscere gli appuntamenti della didattica dedicata, consultare i Progetti accessibili

Fino al 06 gennaio 2023, Il Museo ospita la mostra Lucio Dalla. Anche se il tempo passa. Il percorso espositivo è dotato di  supporti audio-descrittivi e pannelli in braille e nero, realizzati dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali  in collaborazione con il Museo Tattile  Statale Omero. In occasione della mostra è organizzato un calendario di visite tattili con operatore specializzato, consulta la pagina dedicata

AUDIORACCONTI ONLINE

Cinque videoracconti sottotitolati descrivono il patrimonio del museo e narrano la storia di alcuni dei protagonisti del monumento. Saremo accompagnati, in questo breve viaggio, da Lucia Spagnuolo, curatore archeologo presso il Museo dell’Ara Pacis Augustae, e da “ospiti” d’eccezione: Primo episodio, Secondo episodio, Terzo episodio, Quarto episodio, Quinto episodio

Per raccontare ai bambini, divertendo, la storia del monumento e della sua decorazione c’è “Che storia! L’Ara Pacis si racconta”, un progetto concepito nel 2020 in un'ottica inclusiva.