Museo dell'Ara Pacis

menu di accesso facilitato

vai direttamente a:
contenuto. cerca, sezione. lingue, menu. servizi, menu. principale, menu. percorso, menu. piedipagina, menu.

Home > Eventi > Una foto, una storia. La fotografia e il ritratto
07/11/2014

Una foto, una storia. La fotografia e il ritratto

Tipologia: Incontri

“Fare un ritratto è per me la cosa più difficile. Devi provare a mettere la macchina fotografica tra la pelle di una persona e la sua camicia”, diceva Cartier-Bresson. Partiremo da alcuni dei ritratti indimenticabili da lui realizzati per esplorare le diverse modalità stilistiche e compositive dei vari autori che hanno interpretato questa forma di incontro, e nello stesso tempo di lotta, con il volto, il corpo, la personalità dell’altro.

Quattro percorsi storico–iconografici intorno alle immagini di Henri Cartier-Bresson.

La fotografia è più di ogni altro il linguaggio del presente, il sistema di produzione di immagini più diffuso al mondo. Fin dalla sua nascita ha prodotto una profonda trasformazione delle nostre conoscenze e delle nostre opinioni riguardo la struttura e il significato dell’esperienza visiva.
Nonostante questo, nonostante i molti studi a riguardo, l’onnipresenza delle immagini e il flusso continuo al quale siamo esposti porta molto spesso a guardare le fotografie in modo veloce e onnivoro, senza consentire il tempo di una vera lettura. Che storia c’è dietro una fotografia? Qual è il contesto in cui è nata? Perché un’immagine ci piace? Quali sono gli aspetti formali che attraggono la nostra attenzione?
A partire da alcune foto emblematiche di Henri Cartier-Bresson, tra i maggiori poeti e formulatori di questo linguaggio, il ciclo di 4 incontri propone di allargare lo sguardo ad altri autori e di approfondire alcuni percorsi che hanno tracciato la storia della fotografia e il suo modo di raccontare il mondo. Nell’analisi, le fotografie verranno considerate come documenti storici, reperti iconografici e oggetti visivi dotati di una loro individualità e importanza. Ogni immagine riesce in questo modo a rivelare la sua forza visiva, la sua vicenda ma anche la complessa rete d’implicazioni storiche, sociali, psicologiche, iconografiche che la sorregge.

Informazioni

Luogo
Museo dell'Ara Pacis
Orario

L'incontro, originariamente previso per venerdì 21 novembre, è stato anticipato al 7 novembre 2014
ore 19.00

Durata: 90 minuti circa

Biglietto d'ingresso

Costo di un incontro: € 15,00
Costo 4 incontri: € 50,00

Chi acquista il pacchetto o la singola lezione-incontro ha diritto all’acquisto del biglietto ridotto solo mostra di € 9,00

Per acquistare on line:
http://ticket.museiincomuneroma.it (incontro singolo)
http://ticket.museiincomuneroma.it (abbonamento)

Informazioni

Prenotazione obbligatoria e contestuale pagamento telefonando allo 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00)

Prenotazione obbligatoria
Con la collaborazione di

Contrasto

torna al menu di accesso facilitato.