L’esposizione universale di Luigi Squarzina. Verso una drammaturgia della storia

Immagine: 
07/05/2015
Museo dell'Ara Pacis,
Auditorium dell'Ara Pacis, Via di Ripetta 190

Edo Bellingeri e Elio Testoni, in collaborazione con l’Istituto Gramsci L’esposizione universale di Luigi Squarzina. Verso una drammaturgia della storia
Incontro di approfondimento nell'ambito dell'iniziativa "Intorno alla Città Bianca" 

Dal fascismo agli anni ’60 l’EUR, quartiere estremamente importante della città, fonte di ispirazione per cineasti, fotografi, artisti, set di molte pubblicità, ha ispirato nel 1946 anche un giovane drammaturgo, Luigi Squarzina, poi illustre regista e direttore fra i più importanti del Teatro di Roma, che vi ha ambientato un suo dramma:L’esposizione universale.

In quelli che erano i monumentali scheletri delle grandi costruzioni razionaliste ha immaginato potesse trovare rifugio un popolo, quello dei senza tetto. A questo gruppo un altro se ne affianca, quello dei ricostruttori, di chi spingeva, per vie ufficiali ma anche per strade parallele, alla ripresa dei lavori nel cantiere in vista del Giubileo del ’50 e fiutando il boom economico.
Opera di fantasia sicuramente ma anche di grande impegno sociale e politico nell’analisi della frattura mai sanata fra fascismo e antifascismo, ma anche grande operazione  sull’etica di un popolo uscito piegato dalla guerra ma con grandi ambizioni e volontà di riscatto.
Il testo inedito in Italia con un cast di 19 attori verrà presentato dal 4 al 14 giugno in una produzione del Teatro di Roma. Nella produzione saranno coinvolti ex allievi di Centro Sperimentale di Cinematografia e dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico affiancati da attori come Luciano Virgilio e Stefano Santospago.
La contemporanea presenza della mostra “Esposizione Universale Romana” all’Ara Pacis  ci ha suggerito di ampliare l’offerta di conoscenza di quel periodo storico e di quel quartiere di Roma attraverso una serie di incontri con professionisti e storici dell’architettura del linguaggio e dell’arte.
Per questo in sinergia con il Teatro di Roma sono nati questi sei incontri di approfondimento destinati ai cittadini romani che vogliano conoscere meglio la storia di un quartiere e di un periodo storico così affascinante per la città.

Informazioni

Luogo
Museo dell'Ara Pacis
, Auditorium dell'Ara Pacis, Via di Ripetta 190
Orario

7 maggio 2015 ore 18.30

Biglietto d'ingresso

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti disponibili

Informazioni

060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00

Tipo
Evento|Incontri
Prenotazione obbligatoria:
No

Eventi correlati

Non ci sono attività in corso.
Non ci sono attività in programma.
20150312
150997
Museo dell'Ara Pacis
12 Marzo - 14 Giugno 2015
Mostra|Documentaria