Museo dell'Ara Pacis

menu di accesso facilitato

vai direttamente a:
contenuto. cerca, sezione. lingue, menu. servizi, menu. principale, menu. percorso, menu. piedipagina, menu.

Home > Glossario

T

Ara Pacis

Altare dedicato alla Pace ristabilita da Augusto con la sua azione politica e militare.

Augusto

C. Iulius Caesar Octavianus. Primo imperatore romano. Nato nel 63 a.C. da Ottavio e Azia, nipote di Caio Giulio Cesare. Nel 27 a.C. gli fu conferito dal Senato il titolo di Augusto (letteralmente: venerato) dopo aver ottenuto il potere supremo. Morì nel 14 d.C.

Aura

Personificazione delle dolci brezze, rappresentate come leggiadre figure femminili, vestite di veli leggeri gonfiati dal vento.

Camillus

Giovane assistente del sacerdote nei sacrifici.

Chitone

Leggera tunica femminile.

Consecratio

Consacrazione, azione rituale per cui un oggetto diventa sacer, cioè consacrato agli dei e quindi inviolabile, sacro.

Consul

Console, la più alta magistratura, elettiva e di durata annuale.

Curia

La curia cui ci si riferisce in questo contesto è la Curia Iulia, nel Comizio (Foro Romano), iniziata da Cesare e così chiamata in suo onore. E' il luogo di adunanza del Senato.

Ecloga

carme pastorale scritto da Virgilio.

Enea

figlio di Anchise e di Venere, eroe dell'epos virgiliano che, fuggendo da Troia, approda nel Lazio e dà origine alla stirpe che fonderà Roma; Augusto, seguendo le orme del padre adottivo Giulio Cesare, avvalora la leggenda di una diretta discendenza della sua stirpe, la gens Jiulia, da Enea e quindi da Venere.

Faustolo

Secondo la leggenda, il pastore che salvò Romolo e Remo, esposti alle acque del Tevere per volontà dello zio Amulio. Li allevò con l'aiuto della moglie Acca Larentia.

Fico ruminale

Vedi rumina.

Flamen

Sacerdote delle divinità maggiori del culto di stato romano.

Fregio

Superficie lineare decorata.

Girale

Motivo decorativo costituito da elementi vegetali che si avvolgono su sé stessi, formando una spirale.

Gorgone

Secondo la mitologia le tre Gorgoni, Stheno, Euryale e Medusa, sono vergini alate, spaventevoli, il cui sguardo mutava in pietra. A Medusa, la più spaventevole, Perseo tagliò il capo che, Minerva portava sullo scudo o sulla corazza.

Honos

Personificazione divinizzata dell'Onore. Il suo tempio era accanto a quello di Virtus, il Valore, a cui era sempre associato nei trionfi; ad esso si offrivano sacrifici stando a capo scoperto.

Horologium

Orologio solare

In situ

Sul luogo originario.

Inauguratio

Cerimonia durante la quale di delimitava e consacrava lo spazio su cui sarebbe sorto un edificio sacro.

Lata

Tratto urbano della via Flamina, attuale via del Corso.

Lavinium

Città del Lazio, fondata da Enea e così chiamata in onore di sua moglie Lavinia, localizzata nei pressi dell'attuale Pratica di mare.

Marte

Dio del furore di guerra. Come padre di Romolo viene considerato capostipite del popolo romano.

Mausoleo

Tomba dinastica che Augusto fece costruire per sé e la sua famiglia. Il nome deriva dallo splendido sepolcro innalzato al re Mausolo ad Alicarnasso, dalla moglie Artemisia.

Mensa

Altare su cui si offrivano sacrifici animali e vino alle divinità.

Numa Pompilio

Secondo re di Roma, legislatore e ordinatore dello Stato.

Pace

Divinità astratta. Dea della Pace.

Paludamentum

Mantello militare, indossato dai generali e dai loro più stretti collaboratori.

Patera

Coppa rituale usata per i sacrifici.

Pax deorum

Pace degli dei, conciliazione delle forze divine che reggono l'intero universo

Penati

Divinità protettrici della famiglia e del focolare domestico presso i Romani, come pure dello Stato, costituito dall'unione delle famiglie.

Pomerium

Spazio di terreno sacro, limitato da pietre terminali (cippi o termini), lungo le mura della città, all'interno e all'esterno, dove non era lecito né fabbricare, né abitare, né arare.

Pontifex maximus

Il primo tra i sacerdoti (pontifices) che avevano il compito di sorvegliare il culto ufficiale e pubblico.

Princeps

Titolo conferito per primo ad Augusto nel 23 a.C., lo designava come "princeps senatus" ovvero primo inter pares tra i senatori; in seguito designerà l'imperatore come uno dei suoi titoli.

Raeti

Popolazione tra il Danubio, il Reno, il Lech, a sud dei Vindelici, nord del Po. Il loro Paese, la Raetia, fu assoggettata da Druso e nel II secolo, formò un'unica provincia con la Vindelica.

Rea Silvia

Figlia di Numitore re d'Alba, vestale, resa da Marte madre di Romolo e Remo

Reditus

Cerimonia di accoglienza tributata al ritorno in patria dell'imperatore.

Remo

Figlio di Rea Silvia, fratello gemello di Romolo.

Res Gestae

Testamento spirituale di Augusto; è il testo in cui l'imperatore ha affidato ai posteri la memoria di sé. Contengono il resoconto degli onori, sia accettati che rifiutati, l'elenco delle spese sostenute per le elargizioni e per la sistemazione monumentale di Roma, e quello delle imprese da lui compiute in 57 anni di vita pubblica.

Roma

Dea Roma, personificazione di Roma vittoriosa.

Romolo

Figlio di Rea Silvia, fratello gemello di Remo, fondatore di Roma di cui fu il primo re.

Rumina

Dea dei poppanti presso i romani; veniva venerata in un tempio vicino al fico sotto cui, secondo la leggenda, una lupa aveva allattato Romolo e Remo.

Sabini

Antica popolazione italica confinante con i Latini, limitata a nord dagli Umbri e a sud dall'Aniene.

Saeculum aureum

Età felice e pacifica, che il mito collocava sotto il regno di Saturno, rinnovata da Augusto nel tempo storico.

Senato

Letteralmente consiglio degli anziani. E' la rappresentanza del volere del popolo. Il senato teneva le sue adunanze nella Curia.

Solarium

Vedi Horologium

Strabone

Scrittore di Amasea sul Ponto (63 a.C.- 19 d.C.), autore di scritti geografici e storici.

Tellus

Divinità, personificazione della Terra madre.

Ustrinum

Luogo dove si bruciavano le spoglie del defunto.

Venere genitrice

La dea Venere nella sua qualità di generatrice universale, ma anche come capostipite della gens julia.

Victimarius

Addetto alla celebrazione del sacrificio.

Vindelici

Popolazione germanica a nord della Raetia, a sud del Danubio, la cui capitale era Augusta Vindelicorum, l'odierna Augsburg.

Virtus

Personificazione del Valore. Il suo tempio era accanto a quello di Honos.

Vitta

Benda sacra.

torna al menu di accesso facilitato.